Articoli taggati con ‘Giovanissimi’

  • Bravissima Ginevra

    In DN19-20, News on

    In un fine settimana caratterizzato dal maltempo e dall’allerta rossa in Liguria, che ha provocato l’annullamento delle gare in calendario a Chiavari, spicca il bellissimo 5º posto di finale conquistato da Ginevra Marchetti nel fioretto Giovanissime alla gara di Gerenzano (VA) valida quale 1ª prova regionale del Gran Premio Giovanissimi.

    L’ottima prestazione di Ginevra è oltre modo avvalorata dal fatto che per conquistare la finale ha dovuto confrontarsi, in un assalto fratricida, con l’amica compagna Maria Elvira Bigatti, poi classificatasi al 13º posto.

    Ma la finale di Ginevra Marchetti è stata nel fine settimana l’unica soddisfazione per la Brianzascherma, considerato che gli altri atleti in gara non hanno rispettato le aspettative che la loro preparazione lasciava supporre. Ad eccezione di Tommaso Bodea, classificatosi 29º alla sua prima gara ufficiale tra i Giovanissimi di spada, infatti, sia nella spada maschile Ragazzi Allievi – Andrea Camattini, Andrea Bonalumi e Matteo Isaia – che in quella femminile – Carola Citarella e Maria Francesca Basso – hanno disputato una gara anonima con una conseguente classifica altrettanto anonima.

    Per il prossimo fine settimana l’intero staff della Brianzascherma sarà impegnato per organizzare al meglio, presso il Palazzetto della “Forti e Liberi” il classico Trofeo d’Autunno, giunto quest’anno alla 14ª edizione.

  • Campionati Italiani Master 2019

    In DN18-19, News on

    A Casale Monferrato si sono svolti nel fine settimana i Campionati Italiani Master, con diversi atleti della Brianzascherma impegnati, era la gara più attesa, gara che serviva a certificare la bontà della preparazione sostenuta nel corso dell’anno. Tutti, anche se è mancato l’acuto, hanno sostenuto una buona prova.

    Spada femminile

    Finale e 6º posto per Barbara Gabella nella Categoria 2, con Emanuela Zani classificatasi al 9º posto. Mancano l’ingresso nelle migliori 16, nella Categoria Zero, Francesca Acquati e Laura Valsecchi, rispettivamente 19ª e 20ª. 8º posto di finale per la squadra 1 con Francesca Acquati, Elena Benetton ed Emanuela Zani.

    Spada Maschile

    Si sono difesi in Categoria zero Filippo Maria Gasparotti nei 32, Gianmario Lorenzetti e Roberto Infante nei 64. Pure nei 64 si classificano in Categoria 1 Saverio Carlucci e Nicolas Faret, mentre nella Categoria 2 Antonio Mauro Fascì e Francesco Cordua si classificano nei 32 con Alberto Mangiarotti nei 64 e Stefano Benedet e Massimo Martignoni che non superano la prima eliminazione diretta. Finale e 5º posto per la squadra in Categoria 1, composta da Filippo Maria Gasparotti, Saverio Carlucci e Sergio Mussi mentre sfiora l’ingresso in finale la squadra di B2 composta da Antonio Mauro Fascì, Francesco Cordua, Albereto Mangiarotti e Massimo Martignoni.

    Fioretto

    Si classificano infine ad un passo dalla finale ad 8 Laura Valsecchi e Filippo Maria Gasparotti nella categoria zero.

    Sempre a Casale Monferrato si sono tenute le prove della Coppa Italia nazionale per le categorie dei Cadetti e dei Giovani.

    Nella spada femminile Cadetti buona la prova di Camilla Mondelli 49ª seguita da Elisa Rossi che supera la prima eliminazione diretta mentre nella spada maschile non la superano Filippo Villa e Lorenzo Fumagalli.

    Buonissima, anche se con qualche rimpianto, la prova di Annalisa Mercadante 22ª con Ilaria Frassetto che non supera il taglio dei gironi iniziali.

    Buone infine le prove nella sciabola Giovani di Arianna Ilari 17ª  e di Alessandro Fattori 33º non del tutto soddisfacenti  quelle della spada maschile con Alessandro Colombo al 50º posto e più indietro Lorenzo Pedretti ed Andrea Cimatti.

    Altro impegno a Dalmine nel Trofeo Primavera, gara che ha messo in luce la vittoria di Gabriele Villa nel fioretto Giovanissimi il terzo posto di Carola Citarella nella spada Giovanissime con Anna Sofia Grilli che manca per una stoccata l’ingresso nella finale ed il 7º posto di Camilla Mondelli nella spada open. Nella stessa gara si sono classificati tra i migliori 16 sia Christian Delmonte che Simone Pezzuto.

    Presso l’Auditorium Testori della Regione Lombardia si è tenuta questa Domenica la Festa Regionale della Scherma, con la premiazione dei primi tre atleti classificati nella classifica finale del campionato regionale riservato agli under 14.

    Per la Brianzascherma hanno ricevuto medaglia e diploma Gabriele Villa quale campione regionale nel fioretto Giovanissimi, Elisa Ciscato quale campionessa regionale nella sciabola Allieve con Sara Cesana medaglia d’argento, Giacomo Serioli e Valerio Beretta rispettivamente terzi nella spada e nella sciabola Allievi. Nella foto i premiati sono ritratti assieme al Presidente del Comitato Regionale lombardo Maurizio Novellini.

  • Si riparte… col botto!

    In DN18-19, News on

    Epifania in pedana a Castenedolo (BS), dove si sono svolte le gare del Campionato Regionale per i Cadetti e le gare per le squadre del Gran Premio Giovanissimi.

    Per queste ultime da sottolineare la conquista del titolo regionale della squadra di Fioretto Bambine/Giovanissime composta da Sveva Accorrà, Maria Elvira Bigatti e Ginevra Marchetti. Alla vittoria della squadra più giovane hanno fatto seguito due quinti posti della squadra di Fioretto Maschietti/Giovanissimi formata da Davide Mantice, Edoardo Mignanego e Gabriele Villa e della squadra di Spada Ragazzi/Allievi composta da Andrea Camattini, Filippo Fattori, Mirko Ottelli e Giacomo Serioli.  Al di sotto delle loro possibilità per problemi di salute invece la squadra di Fioretto Ragazzi/Allievi composta da Leonardo Milazzo, Simone Pezzuto e Gabriele Tirrito classificatasi al 10º posto.

    Tra i Cadetti ha ottenuto il 5º posto Annalisa Mercadante nella sciabola con 11ª Ilaria Frassetto. Buono il 10º posto conquistato nel fioretto da Giulio De Francesco che non ha potuto ripetersi nella spada dove non ha raggiunto i migliori 16 atleti in gara. Sempre nella spada discreta la prova di Pietro Garegnani, Lorenzo Fumagalli e Filippo Villa tutti fuori nel turno che li avrebbe classificati tra i migliori 32.

    Nella spada femminile decisamente buona la prova di Camilla Mondelli ad un passo dalla finale ad otto con una debilitata Iris Caprotti uscita nel turno precedente.

    Nel prossimo fine settimana gli spadisti delle Brianzascherma saranno impegnati a Zevio (VR) nella prova a squadre serie C2 zona Nord così come sciabolatori e sciabolatrici saranno impegnati nella prova di qualificazione di qualificazione al Campionato Nazionale.

  • GP Giovanissimi

    In DN17-18, News on

    Si è conclusa in settimana la kermesse del “Gran Premio Giovanissimi Renzo Nostini”, il Campionato Italiano dedicato agli under 14, evento apprezzato e temuto dai giovani e giovanissimi schermidori, atteso con ansia dagli oltre 3.000 atleti che nel corso della settimana si sono affrontati sulle pedane del Play Hall di Riccione.

    All’appuntamento non hanno voluto mancare 23 atleti della Brianzascherma, alcuni emozionatissimi alla loro primissima esperienza in un Campionato Italiano, ansiosi di confrontarsi con i pari età e di verificare lo stato della loro preparazione.

    Ecco i risultati emersi dalle pedane Riccionesi:

    Categoria Bambine: più che discreta la partecipazione nel fioretto di Sveva Accorrà e nella spada di Carola Citarella. Entrambe quasi bloccate dall’emozione dopo aver ascoltato l’inno nazionale all’inizio della loro gara, hanno concluso bene i due gironi iniziali per bloccarsi alla seconda eliminazione diretta, classificandosi giusto alla metà della classifica finale.

    Categoria Maschietti: nel fioretto Gabriele Villa, ottavo dopo i primi due gironi iniziali, si ferma nell’assalto che lo avrebbe qualificato tre i migliori 16, classificandosi al 17° posto. Altra storia per gli spadisti Andrea Bonalumi e Nicolas Cantù per i quali valgono le stesse considerazioni fatta per le Bambine, emozionati terminano la loro gara a metà classifica.

    Categoria Giovanissimi: l’emozione è la costante provata anche dai fiorettisti Simone Pezzuto e Leonardo Milazzo, emozione che ha condizionato soprattutto la prestazione di Leonardo, fermatosi a metà classifica dopo un più che discreto girone iniziale. Simone invece ne ha risentito di meno ma non sufficientemente da portarlo a qualificarsi tra i migliori sedici nella classifica finale. Diversa la vicenda di Andrea Camattini nella spada; avendo iniziato da pochi mesi è comunque riuscito nell’impresa di non farsi emozionare e di concludere la sua gara, nonostante l’inesperienza, classificandosi nella prima metà della classifica finale.

    Categoria Ragazze: nella sciabola buona la prestazione di Elisa Ciscato che per un niente sfiora l’ingresso tra le migliori sedici. La costante di metà classifica viene rispettata anche in questa categoria sia nel fioretto, con Carlotta Lauri, che nella spada con Alyssa Pizzagalli ed Alessia Cairati, tutte autrici di una prova più che discreta.

    Categoria Ragazzi: non bene nel fioretto, arma in cui né Edoardo Francesco VastaDaniele Corti riescono a schiodarsi dalla parte bassa della classifica. Più che bene nella spada, dove un super Giacomo Serioli sfiora l’ingresso nella finale ad otto e si classifica 14°; più che discreto Mirko Ottelli anch’egli classificatosi a metà classifica.

    Categoria Allieve: ancora a metà classifica Francesca Gonano nel fioretto ed Elisa Rossi nella spada; nonostante una buona preparazione sia tecnica che fisica anche in questo caso ha giocato un ruolo importante l’emozione, soprattutto per Elisa al suo primo appuntamento con il Campionato Italiano.

    Categoria Allievi: nel fioretto Gabriele Mangiarotti è stato stoppato per l’ingresso tra i migliori 32 recriminando su alcune decisioni arbitrali non favorevoli; buona comunque la prestazione, anche se avrebbe meritato migliore classifica. Nella spada Pietro Garegnani sfiora l’ingresso tra i migliori 32 con una prestazione ottima nonostante una preparazione ridotta a causa di recenti problemi di salute; ancora a metà classifica sia Tommaso Bonfanti che Lorenzo Fumagalli con Tommaso Agliati poco più indietro.

    Ci si aspettavano risultati migliori, soprattutto tra i Ragazzi/e sia nella sciabola che nella spada, così come nel fioretto e nella spada Maschietti/Bambine, tuttavia lo staff tecnico ha intravisto nelle prestazioni di molti quella voglia di emergere, caratteristica prima  di successi in un futuro prossimo.

    Domenica 3 giugno l’A.s.d. BRIANZASCHERMA ospiterà presso la propria sede il Trofeo C.O.N.I. regionale riservato alla categoria Ragazzi/e, quale prova di qualificazione al più importante Trofeo Nazionale.

  • Effetto WOW! Bravissima Giulia!

    In DN17-18, News on

    Altro fine settimana impegnativo per gli atleti della Brianzascherma, con i Minions impegnati a Pavia nella 3° tappa, i fiorettisti under 14 ad Assisi nella seconda prova di qualificazione al Campionato Italiano e gli assoluti a Brescia nella gara di Campionato regionale.

    Due le spadiste Minions impegnate a Pavia che, abili nel far valere gli insegnamenti quotidianamente appresi in palestra, sono arrivate entrambe alle soglie della finale: Carola Citarella nella categoria Bambine e Caterina Messa nella prime lame.

    Ad Assisi Gabriele Villa nella categoria Maschietti ha avuto la sfortuna di perdere per una sola stoccata l’assalto che lo avrebbe portato in finale ottenendo così un non disprezzabile 14º posto. Tra le fiorettiste buoni risultati sono stati ottenuti da Carlotta Lauri nella categoria Ragazze e da Francesca Gonano nelle Allieve, uscite dalla gara rispettivamente alla terza ed alla seconda eliminazione diretta.

    Tra i fiorettisti da segnalare la buona prova di Gabriele Mangiarotti nella categoria Allievi, fuori nell’eliminazione diretta che portava ai migliori 32 mentre nella categoria Giovanissimi Simone Pezzuto e Gabriele Tirrito cedono alla terza eliminazione diretta ed Edoardo Vasta e Daniele Corti cedono il campo alla prima.

    Al Campionato Regionale assoluto di Brescia ottimo terzo posto per Annalisa Mercadante nella sciabola, mentre nella sciabola maschile Ludovico Dassi e Dario Raspanti entrano tra i migliori 16.

    Nel Fioretto maschile si classificano tra i migliori 32 sia Giulio De Francesco che Elia Corio.

    Nella spada 17º posto dopo un ottimo avvio da parte di Camilla Mondelli seguita da Iris Caprotti e da Erika Secchi. Tra i maschi più che buono il 15º posto di Lorenzo Giorgi, con Lorenzo Pedretti ed Andrea Cimatti nei migliori 32, seguiti da Lorenzo Odetti e Federico Picchi.

    In contemporanea a Brescia si sono tenuti i Campionati Regionali paralimpici assoluti; da sottolineare qui l’ottima prova della spadista Giulia Serra che alla sua prima gara ottiene il 2º posto assoluto.

    Colgo l’occasione per porgere, unitamente agli atleti della Brianzascherma, i miei migliori auguri per le prossime feste pasquali.