Articoli taggati con ‘Master’

  • A Courmayeur per l’ultima gara della stagione 2021-2022

    In DN21-22, News on

    Nella splendida cornice del Monte Bianco si sono svolti a Courmayeur i Campionati Italiani Master di scherma.

    Barbara Gabella in forma splendida ha conquistato il terzo gradino del podio nella spada Cat. 2, mentre Elena Benetton, perdendo l’assalto per l’ingresso in finale, si aggiudica un buon 9° posto.

    Nella Categoria 3 di spada Adriana Albini si è fermata nelle semifinali, conseguendo un ottimo 5° posto e conquistando nel medesimo tempo  il 3° posto nella Coppa Italia. Un quinto posto bissato da Adriana nella successiva gara di sciabola.

    Nella categoria 3 di spada maschile ottimo 9° posto per Mauro Fascì con Massimo Martignoni che conquista un buon sedicesimo posto.

    Sfortunata la partecipazione di Giammario Lorenzetti e Nicholas Faret nella spada cat. 1, che si sono dovuti confrontare con atleti più giovani come pure la partecipazione di Stefano Benedet, Francesco Cordua ed Alberrto Mangiarotti nella spada cat. 2.

    Nelle gare a squadre ottima la partecipazione della squadra femminile, composta da Barbara Gabella, Adriana Albini ed Elena Benetton che si aggiudica il terzo gradino del podio, mentre senza storia la partecipazione delle due squadre maschili che si sono fermate ben prima della finale ad otto.

  • Fascì in gran spolvero, Adriana si conferma, Under 17 poco incisivi

    In DN21-22, News on

    Nel fine settimana si è svolta a Rovigo la Coppa Italia per la categoria Cadetti, gara alla quale si sono classificati a suo tempo tre spadisti della Brianzascherma. Gara difficile con oltre 150 atleti in pedana per le spadiste e con oltre 200 per gli spadisti.

    Gli atleti brianzoli, Carola Citarella, Francesca Basso e Mirko Ottelli, dopo un buon girone di qualificazioni iniziale, si sono tecnicamente smarriti ottenendo risultati nettamente al di sotto delle proprie capacità, classificandosi così solo tra i “migliori” 128.

    Contemporaneamente a Busto Arsizio si è svolta la quinta prova nazionale Master, gara che ha visto impegnati anche diversi atleti della Brianzascherma.

    Buoni i risultati ottenuti nella spada tra i quali il terzo posto di Antonio Fascì ed il quinto di Adriana Albini. Altri piazzamenti interessanti sono stati ottenuti da Elena Benetton 11ª, Francesco Cordua, Nicolas Faret e Giammario Lorenzetti entrambi tra migliori 32 e poco più indietro da Stefano Benedet e Massimo Martignoni.

    Possiamo sicuramente affermare che la squadra dei Master della Brianzascherma si sta imponendo ad ogni manifestazione tra le migliori squadre del territorio nazionale, grazie ai continui e frequenti allenamenti intensivi sostenuti ogni settimana.

    La società Brianzascherma e in particolare la squadra Master, venuti a conoscenza del malore che ha colto il bustese Franco Lualdi, si augura di poterlo presto incrociare nuovamente sulle pedane.

  • Tra Master e Under14

    In DN21-22, News on

    Fine settimana di gare con impegnati a Terni i Master e a Padova gli sciabolatori under 14.

    Per alcuni degli sciabolatori si è trattato della prima partecipazione ad una gara ufficiale oltretutto a livello nazionale; nella categoria Ragazze Sofia Yasini, dopo un buon girone iniziale, si blocca nell’assalto valido per l’ingresso tra le migliori 16. Risultato identico anche per Luca Gelosa e Gabriel Merati nella categoria Giovanissimi. Una più che discreta prova che forse l’emozione non ha consentito di essere migliore.

    Tra i Master c’è da sottolineare  la duplice fatica di Adriana Albini che raggiunge il gradino più basso del podio nella sciabola ed il 5º nella spada nella categoria 3. Nella categoria 2 di spada ottimo 5º posto per Barbara Gabella mentre Elena Benetton si è classificata 11ª.

    Per gli spadisti da segnalare il 21º posto per Giammario Lorenzetti nella cat.1, classificati tra i migliori 64 Francesco Cordua e Alberto Mangiarotti, poi vincitore nella gara tra i Veteres, ed infine il 15º posto per Antonio Fascì ed il 20º per Massimo Martignoni nella categoria 3.

    Nell prossimo fine settimana gli sciabolatori saranno impegnati a Lucca e gli spadisti a Caorle, nelle prove di qualificazione dedicate agli Assoluti.

  • Master a Catania, Cadetti a Terni, le prime gare del 2022

    In DN21-22, News on

    Ancora una volta nuovi importanti risultati sono arrivati dalla categoria dei Master, impegnati nel fine settimana nella seconda prova di qualificazione nazionale a Santa Venerina (Catania).

    Come suo solito, Adriana Albini si è impegnata sia nella spada che nella sciabola, conquistando il podio in entrambe le armi alla 3ª posizione. Pur essendo ormai abituati alle performance di Adriana, continuiamo a stupirci per l’energia che sempre infonde nella partecipazione alle gare, dimostrando un’ottima tecnica non disgiunta da buone dosi di resistenza.

    Sempre nella spada, 3º posto per Barbara Gabella nella categoria due, che ha dimostrato di aver superato i problemi fisici che ultimamente l’hanno bersagliata; un buon risultato che premia la sua ottima preparazione tecnica. Nella stessa categoria ottima prestazione per Elena Benetton, che conquista una più che onorevole decima posizione.

    Nella spada maschile Giammario Lorenzetti conquista la finale a otto e si piazza al 5º posto dopo una gara quasi perfetta, mentre Alberto Mangiarotti, non al meglio si classifica al 15º posto.

    Infine, nella seconda prova nazionale di sciabola Cadetti, tenutasi a Terni, Elisa Ciscato, con pochi allenamenti dovuti ai numerosi impegni scolastici, non supera il girone iniziale e si è dovuta accontentare del 69º posto in classifica.

  • Un intenso (e soddisfacente) weekend di gare

    In DN21-22, News on

    Fine settimana denso di gare in Lombardia; a Brescia impegnati fiorettisti e fiorettiste nella prima prova del Gran Prix nazionale ed a Ciserano (BG) la prima prova nazionale Master.

    A Brescia, nella categoria Bambine, grande prova di Sara Longoni; dopo il bellissimo terzo posto ottenuto nella prova interregionale di quindici giorni fa, conquista un meritatissimo 2ᵒ posto nella sua prima gara nazionale. Grande soddisfazione della Maestra Roberta Giussani e di tutta la Brianzascherma.

    Nella stessa gara ma nella categoria Allieve, Ginevra Marchetti (35ᵃ) e Maria Bigatti (52ᵃ) scontano entrambe una cattiva giornata che le vede eliminate alla prima diretta.

    Buonissime notizie dalla prova nazionale Master con il doppio podio al 3ᵒ posto di Adriana Albini nella spada e nella sciabola, con il 3ᵒ posto nella sciabola di Marco Festa ed il 5ᵒ e 6ᵒ posto rispettivamente di Barbara Gabella e Maria Elena Benetton nella spada. Buone nel complesso anche le prove degli altri spadisti della Brianzascherma Alberto Mangiarotti, Francesco Cordua, Giammario Lorenzetti ed Antonio Mauro Fascì.

    La prossima settimana saranno impegnate le sciabolatrici a Bastia Umbra nella prima prova di qualificazione al Campionato Italiano assoluti, mentre gli spadisti under 14 saranno impegnati a Ravenna nella prima prova del Gran Prix nazionale.

  • L’ultima gara stagionale

    In DN20-21, News on

    Ultima gara della stagione 2020 2021. A Bressanone si è svolta la finale del Campionato Italiano Master di scherma, con una partecipazione di atleti di alto livello che, nonostante il periodo ancora difficile dovuto all’emergenza Covid, non hanno voluto perdere questo importante appuntamento.

    Della Brianzascherma erano presenti all’appuntamento finale tre atleti; Adriana Albini nella spada e nella sciabola, Mauro Fascì e Francesco Cordua nella spada.

    Belle le prove della dottoressa Albini che, nonostante alcuni problemi al ginocchio, si classifica al 5° posto in entrambi le armi, conquistando altresì il pass per i Campionati del Mondo nella sciabola. Un risultato eccezionale se si considera quanto è stata svolta con difficoltà la stagione schermistica appena conclusa.

    Anche per gli spadisti la prova è stata complessivamente buona; entrambi hanno effettuato un buon girone iniziale per poi passare alla eliminazione diretta, superando il primo ostacolo ma fallendo di poco il passaggio ai migliori 16.

    Un anno certo non indimenticabile che lascia tuttavia la speranza di una ripresa delle attività sportive in attesa degli attesissimi Giochi Olimpici di Tokyo, nei quali la scherma italiana saprà farsi nuovamente valere.

  • Campionati Italiani Paralimpici e seconda prova Master

    In DN20-21, News on

    Si è svolto a Verona il Campionato italiano scherma in carrozzina.

    Brianzascherma ha partecipato con Giulia Serra, protagonista di una bella gara nella quale ha mostrato una buona scherma, ancora purtroppo con momenti di disattenzione, che hanno troppo influito sulla sua prestazione complessiva. Buona comunque la prova di Giulia e tantissima esperienza acquisita in una gara degna finalmente di tale nome, dopo due anni di stop causa pandemia.

    Per i Master, ancora due belle gare di Adriana Albini, terza nella sciabola e ottava nella spada, alla seconda prova nazionale di Carrara, che si è tenuta nel fine settimana e un buon 12esimo posto per Antonio Fascì nella spada maschile categoria 3.

    Ora il prossimo appuntamento per i Master è il Campionato Italiano, organizzato a Bressanone dal 25 al 27 giugno.

     

  • Campionati Regionali U14 e, finalmente, i Master!

    In DN20-21, News on

    Fine settimana ai Campionati regionali under 14 ospitati a Gerenzano (VA).

    I piccoli sciabolatori in gara ottengono un bellissimo terzo posto con Gabriel Merati e un ottimo settimo con Luca Gelosa, sfortunatamente si sono incontrati tra di loro per i quattro altrimenti la prestazione poteva essere ancora migliore!

    Oltre agli sciabolatori, tra gli altri portacolori della Brianzascherma i migliori sono stati Manuel Lombardi nel fioretto maschietti e Ginevra Marchetti nel fioretto Allieve, ad un passo dalla partecipazione ai migliori otto finalisti; per tutti gli altri una gara poco brillante, giustificata dal fatto che molti di partecipavano per la prima volta ad una vera gara ufficiale.

     

    Ottime notizie infine dalla prima prova Master di Terni; Adriana Albini sale sul terzo posto del podio sia nella spada che nella sciabola. Un ottimo inizio dopo la lunghissima pausa dovuta alla pandemia.

    Sfortunato invece Gianmario Lorenzetti che dopo un girone difficile al suo esordio nella spada maschile categoria 1 (over 40) si è dovuto arrendere nell’assalto per i migliori 16.

     

    A breve con i risultati dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani di Riccione.

  • Le conferme da Adriana e Sabrina, Massimo in forma smagliante

    In DN19-20, News on

    Questo fine settimana ha visto impegnati a Terni i Master, nella loro prova di qualificazione nazionale.

    Nutrito il gruppo della Brianzascherma nella spada ed una sola, ma estremamente qualificata, atleta nella sciabola.

    Nella spada femminile due atlete sono pervenute alla finale ad otto dopo un torneo lungo e faticoso; Adriana Albini 3ª e Sabrina Antonietti 5ª hanno dimostrato di essere ben preparate per il Campionato Italiano di categoria, che si terrà a Cagliari di fine Aprile.

    Meno bene gli spadisti con il solo Massimo Martignoni che si difende, perdendo l’assalto per la finale ad otto, mentre nei turni precedenti si fermano Antonio Fascì, Alberto Mangiarotti, Francesco Cordua, Sergio Mussi e Roberto Infante, poi 3º nel successivo torneo di consolazione.

    Nella gara Master di sciabola, ancora un’instancabile Adriana Albini conquista un più che eccellente 5º posto di finale.

    Oltre ai Master era in calendario anche una gara internazionale a Roma per gli under 23, gara in cui Arianna Ilari nella sciabola si è messa in evidenza con 4 vittorie nel girone iniziale, classificandosi poi al 36º posto, mentre a Sarnico nel Trofeo Bellini una brillante Ginevra Marchetti ha saputo conquistare un eccellente 5º posto nella gara di fioretto Giovanissime.

  • Manca Barbara, ci pensano Sabrina, Adriana e Antonio a tenere alta la bandiera Brianzascherma

    In DN19-20, News on

    Fine settimana dedicato alle gare Master a Cividale del Friuli nella loro seconda prova nazionale. Anche qui la Brianzascherma ha risposto presente con otto tiratori impegnati in due armi.

    Nella spada femminile Adriana Albini e Sabrina Antonietti hanno ottenuto, nelle rispettive categorie, un eccellente terzo posto, confermando così l’ottima forma già dimostrata nella precedente prova nazionale. Già negli assalti di allenamento sostenuti in palestra si vedeva che le due spadiste avrebbero ottenuto gli ottimi risultati che stanno conseguendo. Discreta la prova di Elena Benetton fermatasi al turno precedente.

    Adriana Albini, poi, non del tutto soddisfatta si è messa alla prova anche nella gara di sciabola, ottenendo anche in questa specialità un eccellente 5° posto di finale.

    Non del tutto soddisfacente il risultato ottenuto dagli spadisti Francesco Cordua, Antonio Fascì, Massimo Martignoni, nessuno dei quali, pur dimostrando una preparazione adeguata, è riuscito a superare la prima eliminazione diretta, mentre Sergio Mussi, superato il primo turno si è fermato tra i migliori 32. Il solo Antonio Fascì, poi, è riuscito ad ottenere un 2° posto nella finalina di consolazione.

    Nel prossimo fine settimana sarà la volta degli under 14, impegnati nella loro seconda prova regionale.