Articoli taggati con ‘Spada femminile’

  • Coppa Italia: qualifiche regionali

    In DN17-18, News on

    A Brembate di Sopra (BG) ottima prestazione di Ludovico Dassi nella sciabola maschile che nella prova regionale di Coppa Italia conquista il 6º posto e la relativa qualificazione alla fase nazionale. Buona pure la prova di Dario Raspanti, 23º ed estromesso dalla qualificazione nell’incontro con Ludovico.

    Nella sciabola femminile si arrendono nell’assalto per la conquista della finale e della qualificazione alla fase nazionale Susanna Maffucci, Annalisa Mercadante, Arianna Ilari, rispettivamente al 9º, 10º e 12º posto seguite da Lucrezia Tonello ed Ilaria Frassetto entrambe alla loro prima gara.

    Nella spada femminile buona prestazione di Camilla Mondelli che conquista la qualificazione alla fase nazionale, così come Andrea Cimatti e Lorenzo Giorgi nella spada maschile. Disco rosso invece per Iris Caprotti ed Erika Secchi nella spada femminile e, nella spada maschile, per Lorenzo Pedretti, Lorenzo Odetti, Federico PicchiAntonio Mauro Fascì, Tommaso Ciocca, Francesco Cordua, Roberto Infante ed Alberto Mangiarotti.

    Con uno spareggio al cardiopalma si qualifica alla fase finale di Ancona pure Giulio De Francesco nel Fioretto maschile mentre si fermano poco prima della qualificazione sia Elia Corio che Filippo Gasparotti.

    Nel prossimo fine settimana ad Olginate (LC) saranno impegnati in tutte le armi gli under 14 nella terza ed ultima prova regionale di qualificazione al Campionato italiano di Riccione.

  • Effetto WOW! Bravissima Giulia!

    In DN17-18, News on

    Altro fine settimana impegnativo per gli atleti della Brianzascherma, con i Minions impegnati a Pavia nella 3° tappa, i fiorettisti under 14 ad Assisi nella seconda prova di qualificazione al Campionato Italiano e gli assoluti a Brescia nella gara di Campionato regionale.

    Due le spadiste Minions impegnate a Pavia che, abili nel far valere gli insegnamenti quotidianamente appresi in palestra, sono arrivate entrambe alle soglie della finale: Carola Citarella nella categoria Bambine e Caterina Messa nella prime lame.

    Ad Assisi Gabriele Villa nella categoria Maschietti ha avuto la sfortuna di perdere per una sola stoccata l’assalto che lo avrebbe portato in finale ottenendo così un non disprezzabile 14º posto. Tra le fiorettiste buoni risultati sono stati ottenuti da Carlotta Lauri nella categoria Ragazze e da Francesca Gonano nelle Allieve, uscite dalla gara rispettivamente alla terza ed alla seconda eliminazione diretta.

    Tra i fiorettisti da segnalare la buona prova di Gabriele Mangiarotti nella categoria Allievi, fuori nell’eliminazione diretta che portava ai migliori 32 mentre nella categoria Giovanissimi Simone Pezzuto e Gabriele Tirrito cedono alla terza eliminazione diretta ed Edoardo Vasta e Daniele Corti cedono il campo alla prima.

    Al Campionato Regionale assoluto di Brescia ottimo terzo posto per Annalisa Mercadante nella sciabola, mentre nella sciabola maschile Ludovico Dassi e Dario Raspanti entrano tra i migliori 16.

    Nel Fioretto maschile si classificano tra i migliori 32 sia Giulio De Francesco che Elia Corio.

    Nella spada 17º posto dopo un ottimo avvio da parte di Camilla Mondelli seguita da Iris Caprotti e da Erika Secchi. Tra i maschi più che buono il 15º posto di Lorenzo Giorgi, con Lorenzo Pedretti ed Andrea Cimatti nei migliori 32, seguiti da Lorenzo Odetti e Federico Picchi.

    In contemporanea a Brescia si sono tenuti i Campionati Regionali paralimpici assoluti; da sottolineare qui l’ottima prova della spadista Giulia Serra che alla sua prima gara ottiene il 2º posto assoluto.

    Colgo l’occasione per porgere, unitamente agli atleti della Brianzascherma, i miei migliori auguri per le prossime feste pasquali.

  • Due gare importanti

    In DN17-18, News on

    Trasferta lunga e senza grandi soddisfazioni quella degli spadisti under 14 che nel fine settimana sono stati impegnati a Caserta nella terza gara di qualificazione al Campionato Italiano che si svolgerà ad aprile a Riccione.

    Il risultato migliore è stato ottenuto nella gara delle Bambine da Carola Citarella, che con una gara intelligente ha sfiorato l’ingresso tra le migliori sedici atlete. Hanno perso per i migliori 32 Giacomo Serioli nella categoria Ragazzi, Tommaso Bonfanti e Pietro Garegnani nella categoria Allievi. Out nel turno precedente Mirko Ottelli tra i Ragazzi, Alyssa Pizzagalli tra le Ragazze, Filippo Villa e Lorenzo Fumagalli tra gli Allievi.

    Anche nel Campionato Italiano under 23 che si è svolto a Colle Val d’Elsa (SI) non si sono ottenute grandi soddisfazioni. L’unico rappresentante della Brianzascherma, Federico Picchi in allenamento solo da pochi mesi, infatti, nonostante l’impegno non è riuscito a superare il taglio del girone iniziale.

    A Busto Arsizio (VA) era in programma la quinta prova nazionale Master, alla quale ha partecipato una nutrita schiera di atleti della Brianzascherma.

    Nel Fioretto ottima prova per l’istruttore nazionale Filippo Gasparotti 3º mentre si sino fermati per l’ingresso tra i migliori 16 Francesco Cordua, Antonio Mauro Fascì e Guido Montagnino. Nella successiva gara dei Veteres lo stesso Fascì ottiene un ottimo 3º posto.

    Nella gara di sciabola finale e 8º posto per Raffaella Cegna nella gara femminile mentre nella maschile l’istruttore nazionale Marco Festa si è classificato 12º con Dario Raspanti ed Alessandro Paglia che si sono arresi nel turno precedente.

    Nella spada, infine, Raffaella Cegna ed Elena Pomesano sfiorano l’ingresso nella finale ad otto nella gara femminile con Francesca Acquati e Manuela Zani nel turno precedente. Nella prova maschile si fermano alla seconda diretta Francesco Cordua, Alberto Mangiarotti e Massimo Martignoni, stop alla prima invece per Saverio Carlucci, Sergio MussiNicolas Faret, Antonio Fascì, Roberto Infante, Gianmario Lorenzetti e Michele Vasta.

    Nel prossimo fine settimana i fiorettisti under 14 saranno impegnati ad Assisi nella terza prova nazionale, mentre gli assoluti saranno a Brescia per il loro Campionato regionale.

  • Minions e 4ª Prova Master

    In DN17-18, News on

    Domenica 18 febbraio l’A.s.d. BRIANZASCHERMA ha ospitato la 2ª prova del Circuito Minions di spada, un circuito nato lo scorso anno con lo scopo di far sperimentare ai piccoli schermidori dai 7 ai 10 anni lo svolgimento della gara, così come dovranno fare nel prosieguo della loro attività di atleti agonisti.

    Circa un centinaio di piccoli schermidori provenienti da Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna, si sono alternati sulle pedane del club brianzolo prima con un gioco di riscaldamento e successivamente con veri assalti, sino a delineare una classifica che li vedeva tutti premiati, un circuito che di prova in prova viene sempre più apprezzato per la sua valenza educativa.

    °º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸

    A Roma nel fine settimana erano impegnati i Master nella loro 4a prova di qualificazione.

    Ottime prove da parte degli atleti della Brianzascherma con risultati di prestigio tra i quali spicca il 2º posto di Barbara Gabella nella spada categoria 1 con Elena Pomesano che sfiora l’ingresso nella finale ad otto, classificandosi 12ª, il 3º posto di Raffaella Cegna nella sciabola categoria 0 che sfiora l’ingresso nelle migliori 16 nella spada unitamente a Laura Valsecchi ed il 7º posto di finale per Sabrina Antonietti nella spada cat. 2.

    Nella spada maschile la finale è sfuggita per un niente per Filippo Gasparotti 9º nella categoria 0, mancano l’accesso ai migliori 16 Francesco Cordua, Alberto Mangiarotti e Sergio Mussi, mentre si è fermato al turno precedente Massimo Martignoni.

    Decisamente buona, infine, la prova della cadetta Camilla Mondelli, 16ª nella spada al Memorial Rossini di Cremona, una prova che la ripaga ampiamente dei duri allenamenti settimanali.

    Nel prossimo fine settimana sono in calendario a Roma la 2ª prova di qualificazione al campionato italiano riservata agli schermidori dai 18 ai 20 anni ed a Castelleone (CR) la prova di qualificazione regionale per atleti paralimpici.

     

  • Campionati Italiani a squadre a Bolzano e Trofeo Ferrante a Como

    In DN17-18, News on

    Nel programma federale del fine settimana spiccava la prova di Campionato Italiano a squadre tenutasi a Bolzano. La Brianzascherma ha potuto formare due squadre di spada, una di Ragazze/Allieve formata da Alyssa Pizzagalli, Elisa Rossi e Angela Sarubbi ed una di Ragazzi/Allievi formata da Tommaso Bonfanti, Lorenzo Fumagalli, Pietro Garegnani e Giacomo Serioli.

    Nonostante una partecipazione assai numerosa, le squadre si sono comportate discretamente sfiorando entrambe l’ingresso nelle migliori 16. “Con un po’ più di concentrazione – è stato il commento della Maestra Roberta Giussani – si sarebbe potuto fare quel passettino in più ed arrivare a sfiorare l’ingresso nella finale ad otto”.

    A Monguzzo (CO) era invece in calendario l’11º Trofeo Ferrante, torneo organizzato dalla società Comense Scherma. Buoni risultati per la Brianzascherma sono arrivati dal Fioretto Maschietti/Giovanissimi con un tris di atleti nella finale ad otto; Gabriele Villa al 2º posto, Simone Pezzuto al 3º e Gabriele Tirrito al 7º e dal Fioretto Ragazze/Allieve con Carlotta Lauri sul podio al terzo posto. Altri buoni risultati sono arrivati dal Fioretto Bambine con il 13º posto di Sveva Accorrà, dal 10º posto dell’Istruttore Nazionale Filippo Gasparotti nella spada open, da Elia Corio 16º nel fioretto open e da Camilla Mondelli nella spada open, che sfiora l’ingresso tra le migliori 16. Decisamente al di sotto delle proprie possibilità i risultati conseguiti da Lorenzo Odetti ed Ivan Pezzuto nella spada open e da Christian Delmonte e Daniele Corti nel fioretto Ragazzi/Allievi.

    Nel prossimo fine settimana è in programma a Roma la 4ª prova Master, mentre la Brianzascherma, domenica 18, organizza nella propria sede la seconda prova del circuito Minions di spada con prove di gioco e gare di scherma per piccoli atleti dai 7 ai 10 anni.

     

  • 3ª Prova Master

    In DN17-18, News on

    Con tanta tristezza nel cuore e con il lutto al braccio a ricordo del loro Maestro Ermes Cassago, a Cividale del Friuli (Udine) sono scesi in pedana i Master per la loro seconda prova di qualificazione nazionale.

    Nella spada femminile Barbara Gabella ha conquistato un posto in finale, classificandosi 5ª; pure finalista Sabrina Antonietti, con un meritato 8º posto. Nell’assalto per la finale ad otto è uscita di scena Francesca Acquati mentre Emanuela Zani ed Elena Pomesano sono state sconfitte per l’ingresso nelle migliori 16.

    Nella spada maschile sono scesi in pedana Francesco Cordua, Nicolas Faret, Antonio Mauro Fascì, Roberto Infante, Alberto Mangiarotti, Massimo Martignoni, Sergio Mussi e Michele Vasta, tutti per onorare la memoria del Maestro Ermes, tutti fermatisi nell’assalto per i migliori 16.

    Nel fioretto buona la prova dell’istruttore nazionale Filippo Gasparotti che ha sfiorato la finale ad otto, mentre nel fioretto femminile Laura Valsecchi alla sua prima prova nell’arma gentile si è dovuta arrendere alla prima eliminazione diretta.

    Nel prossimo fine settimana fiorettisti e sciabolatori della Brianzascherma saranno impegnati a Zevio (VR) nella loro seconda prova di qualificazione nazionale.

  • Cadetti alla seconda prova

    In DN17-18, News on

    In un fine settimana di tristezza per la perdita del Maestro Ermes Cassago, i Cadetti della Brianzascherma sono stati chiamati a gareggiare a Terni nella 2ª prova di qualificazione al Campionato Italiano.

    Venerdì è iniziata la gara dei fiorettisti con 190 atleti; in pedana sono scesi due atleti della Brianzascherma. Prova discreta quella di Giulio De Francesco che deve arrendersi nell’assalto che lo avrebbe classificato tra i primi 64, al di sotto delle aspettative quella di Elia Corio che non supera il taglio dei gironi iniziali.

    Nella giornata di Sabato è toccato alle due atlete di spada femminile, che si sono misurate anch’esse con le 190 atlete in gara. Camilla Mondelli e Iris Caprotti si sono ben battute ma si sono dovute arrendere la prima per l’accesso alle migliori 64,  la seconda alla prima eliminazione diretta.

    La Domenica è stato il turno delle sciabolatrici. In pedana è scesa quale unica rappresentante della Brianzascherma Annalisa Mercadante. Con una prova più che buona Annalisa ha ottenuto un ottimo 42º posto classificandosi prima delle atlete lombarde.

    Nel prossimo fine settimana è in programma la seconda prova di qualificazione nazionale riservata agli atleti Master.

    Buona settimana

  • Il 2018 inizia così

    In DN17-18, News on

    Buon anno!

    L’inizio del nuovo anno ha visto impegnati gli atleti del Gran Premio Giovanissimi nella seconda prova regionale ed interregionale di qualificazione al Campionato Italiano.

    A Malnate (VA) erano impegnati spadisti e sciabolatori mentre ad Asti i fiorettisti in una prova interregionale con atleti del Piemonte.

    Buoni risultati sono stati ottenuti nella sciabola, con il 3º posto di finale per Elisa Ciscato tra le Ragazze/Allieve mentre nella sua prima gara Simone Foresi ha ottenuto un più che onorevole 25º posto nella sciabola Ragazzi/Allievi.

    Nella spada ottimo 6º posto di finale per Carola Citarella tra le Bambine mentre nella categoria Maschietti Nicolas Cantù ed Andrea Bonalumi hanno ottenuto rispettivamente il 20º e 29º posto.

    Ancora nella spada risultati incoraggianti sono stati ottenuti da Elisa Rossi 15ª nella categoria Ragazze/Allieve, con Alyssa Pizzagalli e Alessia Cairati nella 64, da Giacomo Serioli 15º nella categoria Ragazzi/Allievi, con Tommaso Bonfanti 22º seguito da Mirko Ottelli e Filippo Villa sconfitti per i 32, mentre Federico Agostoni e Tommaso Agliati hanno perso la prima eliminazione diretta. Infine, nella categoria Giovanissimi Andrea Camattini alla prima gara si qualifica al 39º posto.

    Anche nella prova interregionale di Asti i fiorettisti della Brianzascherma hanno ottenuto risultati da applausi. Splendido il secondo posto (primo dei lombardi) di Gabriele Villa, battuto solo dal piemontese Poggio nella categoria Maschietti. Nella stessa categoria buone prestazioni hanno ottenuto Alessio Dossena ed Edoardo Mignanego, entrambi nei migliori 32. Altra finale nella categoria Bambine, con il 5º posto di Sveva Accorrà.

    Finale sfiorata invece per Gabriele Tirrito, 10º nella categoria Giovanissimi, seguito da Simone Pezzuto e Leonardo Milazzo, rispettivamente 18º e 22º mentre nella categoria Ragazze/Allieve sfiora l’accesso alla finale ad otto Francesca Gonano, 10ª, seguita da una influenzata Carlotta Lauri.

    Ha chiuso la prima giornata di gare del 2018 la categoria Ragazzi/Allievi, nella quale Gabriele Mangiarotti si è classificato nei migliori 16 mentre Daniele Corti ha concluso la sua gara dopo la prima eliminazione diretta.

    Buona settimana.

  • Open alla seconda prova regionale

    In DN17-18, News on

    I Master ci sono!

    Alla seconda prova regionale di qualificazione al Campionato Italiano Assoluto, tenutasi a Cremona nello scorso fine settimana, hanno brillato gli atleti Master.

    Nella spada femminile, infatti, ottiene la qualifica la Master Elena Pomesano che sfiora l’ingresso in finale tra le migliori otto, conquistando un ottimo 11° posto nella classifica finale. Nella stessa gara (oltre 150 atlete iscritte) hanno ottenuto buone prestazioni (4 vittorie nel girone)  Iris Caprotti, che perde l’assalto per le 32, Camilla Mondelli ed Erika Secchi, che mancano l’ingresso tra le 64 nonostante le 5 vittorie nel girone iniziale.

    Anche nella spada maschile il migliore è stato un Master; in una gara che vedeva la partecipazione di oltre 200 atleti, Antonio Mauro Fascì si è fermato solo all’ingresso nei migliori 32 sfiorando la qualificazione. Prima dei 64 si sono bloccati Lorenzo Giorgi, Andrea Cimatti e Guido Montagnino, atleti che nei gironi iniziali avevano ottenuto 4 vittorie, Lorenzo Pedretti, Lorenzo Odetti ed Alberto Mangiarotti, mentre Tommaso Ciocca, Roberto Infante e Francesco Cordua non sono riusciti a passare il taglio dei gironi iniziali.

    Le gare riprenderanno il 6 e 7 gennaio 2018 con la seconda prova di qualificazione regionale under 14, a Malnate (VA) per spadisti e sciabolatori e ad Asti nell’interregionale con il Piemonte per i fiorettisti.

  • Prima gara “Master” dell’anno

    In DN17-18, News on

    1a Prova Master -Zevio-

    Si è svolta a Zevio, in provincia di Verona, la prima prova del circuito “Master”, il campionato dei tiratori divisi per classi di età e che ormai sta superando come partecipazione, qualsiasi più rosea aspettativa.
    La folta pattuglia Brianzascherma ha dovuto fare a meno delle defezioni dell’ultimo minuto di Guido Montagnino (bloccato dalla febbre) e Nicolas Faret (vittima di un guasto al suo automezzo mentre era in viaggio).
    Il weekend è iniziato assai bene: sabato, Filippo Gasparotti si è piazzato al 3° posto del Fioretto Maschile cat. 0 e si è concluso domenica con Barbara Gabella che è entrata nella finale a 8 (da segnalare il derby contro Elena Pomesano che arrivava da un girone tirato ad altissimi livelli) per la Spada Femminile cat. I; una grandissima Sabrina Antonietti sugli scudi per il 3° posto in Spada Femminile cat. II ha concluso degnamente la trasferta in terra veneta, cedendo ad un passo dalla finale contro una Luisa Milanoli che prima aveva eliminato una in formissima Emanuela Zani e poi avrebbe vinto il torneo.
    Nel mezzo, da segnalare le ottime prove di Spada Maschile cat. I di Michele Vasta (che ha raddrizzato un girone così così con la vittoria nella prima diretta) e di Sergio Mussi (penalizzato da alcuni giudizi arbitrali quantomeno discutibili). Anche Francesca Acquati si è ben comportata, eliminata solo alla seconda diretta.
    Un po’ sottotono i maschietti della categoria 2 di Spada (Antonio Fascì -alla sua prima gara con la sua nuova società-, Francesco Cordua, Alberto Mangiarotti e Massimo Martignoni) usciti di scena troppo presto.